News & Eventi

INTERVENTI PER IL SETTORE VITIVINICOLO

26/06/2020

La riunione al MIPAAF svoltasi il 22 giugno u.s. ha avuto i seguenti esiti su misura riduzione rese.
Il coordinatore della riunione è stato il Capo dipartimento Dott. Giuseppe Blasi.
Tempistica: il provvedimento dovrebbe andare in CSR l'8 luglio e alla firma del MINISTRO per il giorno 10 luglio.
La circolare Agea dovrebbe uscire per il giorno 15 luglio con apertura della fase di pre-domanda nei giorni subito successivi con chiusura entro il 31 luglio 2020.
Il premio è sottoposto alle regole degli aiuti di stato che prevedono in via eccezionale un massimo di 100.000 euro per le aziende agricole.
Le domande vanno presentate presso gli organismi pagatori AGEA e OPR:

- l'iter di presentazione delle domande resterà aperto fino a copertura delle disponibilità (si presume che il sistema resterà aperto per 3-4 giorni);

- quotidianamente sarà effettuato il saldo delle domande presentate, nel giorno in cui si supererà la cifra di 100 milioni si accetteranno domande fino ad una data ora da fissare;

- sarà pubblicata una graduatoria di aziende ammissibili con indicazione del premio prima delle operazioni di riduzione delle rese;

- si prevede procedura di overbooking per circa il 10% delle domande per evitare perdite di risorse;

- di conseguenza in graduatoria l'azienda ammissibile avrà un premio inferiore rispetto al massimo previsto dell'ordine del 10%, ma che potrebbe aumentare con l'esito finale della misura per via delle potenziali rinunce. In sintesi il premio indicato in graduatoria potrà aumentare, ma non diminuire;

- gli impianti nuovi non parteciperanno alla misura;

- gli impianti in affitto parteciperanno alla misura perché è possibile ricostruire lo storico dai precedenti proprietari;

- i danni da maltempo sono inseriti fra le possibili cause di riduzione rese, coloro che hanno stipulato delle assicurazioni cumuleranno i premi;

- laddove i viticoltori hanno partecipato alla misura di vendemmia verde totale non potranno partecipare alla misura di riduzione delle rese.

Il MIPAAF stima una partecipazione per 150 mila ha con un premio medio di 650 euro ha per una riduzione di circa 2 milioni di tonnellate di uva

Immagine

Condividi