News & Eventi

DL RIAPERTURE

23/04/2021

ATTIVITA’ DI RISTORAZIONE

Dal 26 aprile 2021nella zona gialla sono consentite le attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto (verande, porticati, gazebi, tavoli all’aria aperta), a pranzo e a cena, fino alle ore 22.00. 

Al tavolo possono sedere al massimo n. 4 persone con una distanza tra loro di almeno 1 metro. Tale distanza non è richiesta se trattasi di persone CONVIVENTI.

Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati.

Restano consentiti l’asporto e la consegna a domicilio

Dal 1 giugno 2021, sempre nella zona gialla, i ristoranti riapriranno anche al chiuso, fino alle ore 18.00. La ristorazione all’aperto è sempre consentita fino alle ore 22.00.

Si consiglia altresì alle aziende, sulla base di indicazioni formulate dalle Regioni, per gli esercizi che dispongono di posti a sedere di:

·         privilegiare l’accesso tramite prenotazione e mantenere l’elenco dei soggetti che hanno prenotato per un periodo di 14 giorni;

·         disporre i tavoli in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso  e negli ambienti all’aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors) 

·         per la consumazione al banco assicurare il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 2 metri tra i clienti, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggetti al distanziamento interpersonale;

·         è possibile organizzare una modalità a buffet mediante somministrazione da parte di personale incaricato, escludendo la possibilità per i clienti di toccare quanto esposto e prevedendo in ogni caso;

·         la modalità self-service può essere eventualmente consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti confezionati in monodose.

ATTIVITA’ DIDATTICA

L’attività didattica è consentita in quanto trattasi di attività laboratoriale. Occorre che l’azienda rispetti il Protocollo Covid che ha adottato e che lo renda noto ai fruitori del servizio.

ATTIVITA’ LUDICO RICREATIVE

L’attività ludico-ricreativa, sotto forma di laboratorio, è consentita. Occorre che l’azienda rispetti il Protocollo Covid che ha adottato e che lo renda noto ai fruitori del servizio. 

Si specifica che AD OGGI non vi sono ulteriori indicazioni da parte di Regione Lombardia, per cui sono in vigore le sopra indicate regole.

Per qualsiasi ulteriore informazione gli Uffici di Zona sono a disposizione.

Immagine

Condividi